IL MINERALE INTITOLATO AD UN BIANCHI

 

La BIANCHITE Ŕ un minerale costituito da solfato idrato di zinco e ferro (Zn,Fe)SO4 . 6H2O con un rapporto di 2 ZnSO4 per una di FeSO4 con le seguenti percentuali : 8,99 FeO, 20,37 ZnO, 30,06 SO2, 40,58 H2O .
Peso specifico 2,301; durezza 2,3; splendore vitreo.
Colore bianco con la superficie gialla dovuta all'ossidazione.
Indice di rifrazione basso.
Solubile facilmente in acqua, e con contenuto in acqua e proprietÓ ottiche variabili con il riscaldamento.
Si rinviene unitamente ad altri solfati (gesso, goslarite e melanterite).
 
Fu trovato in Italia nel sistema di scavi detto Vitriolwand nel versante orientale del Piccolo Monte del Re, presso Cave di Predil (Tarvisio) e gli venne attribuito il nome di Bianchite in onore dello scopritore il mineralogista Angelo Bianchi di Casalpusterlengo.

 

Ultimo aggiornamento 20/04/2005