Stembiarid.gif (3643 byte)

I BIANCHI DI ARAGONA ( Agrigento)

 

 

 

Aragona (Fondata nel 1606 da Baldassarre Naselli di Comiso che volle ricordare la madre Beatrice d'Aragona. ) è una città dell'agrigentino ed il ramo nobile dei Bianchi di questa città deriva da quello Napoletano tanto che utilizza lo stesso stemma.

Ma il primo personaggio che è apparso sulle cronache siciliane è Domenico Bianchi , figlio di Giovanni, il quale ottenne dal Re Giaimo  la donazione di un mulino, con la possibilità di potervi costruire altri immobili, a condizione che ogni anno dimostrasse la sua fedeltà al Re, donando una certa quantità di grano secondo l'usanza del luogo.

 Michele, un discendente di Domenico, ottenne per i suoi meriti, il governo del Castello di Passignano dall'Imperatore Carlo V   e tale possedimento si tramandò nella famiglia dei Bianchi per oltre due secoli.

I Bianchi di questa famiglia si ramificarono per tutta la Sicilia, ma non lasciarono molte tracce del loro passaggio.


Ultimo aggiornamento 20/04/2005