Stembiarid.gif (3643 byte)

 

 

I BIANCHI DIMELEGNANO (Milano)

 

 

Giorgio Bianchi, cittadino melegnanese, nato il 23 giugno 1938, dette lustro alla pratica alpinistica ed escursionistica alla  cittÓ.
Frequent˛ alla fine degli anni cinquanta la scuola Parravicini del C.A.I. di Milano, la pi¨ prestigiosa scuola di alpinismo.
Il suo obiettivo era comunicare e insegnare ad altri, oltre che la passione per l'alpinismo e l'amore per la montagna, anche valori morali come l'amicizia, l'altruismo, la fraternitÓ, la comprensione, che sono poi le caratteristiche intrinseche di un vero alpinista.

Il 6 agosto 1961 Giorgio e due suoi amici istruttori volevano aprire una nuova via sulla parete nord del monte Greuvetta (3677m), nel gruppo del Monte Bianco, ma una scarica di sassi caus˛ la loro caduta lungo il Ghiacciaio del Triolet.
Questo evento priv˛ prematuramente la sua scuola e la nostra cittÓ di un valido maestro, lasciando un vuoto nell'alpinismo melegnanese che solo il nostro impegno, volto a divulgare la conoscenza e la pratica della montagna in tutti i suoi aspetti, pu˛ cercare di colmare.
Francesco BianchiFrancesco Bianchi, cittadino melegnanese, nato il 15 gennaio 1940, dal quale la  cittÓ non pu˛ che trarre vanto per le sue molteplici attivitÓ; soprattutto per i meriti sportivi nel campo dell'atletica leggera (olimpionico a Roma e Tokio; primatista italiano negli 800 e 1500 metri piani; prestigioso vincitore sulle piste di tutto il mondo; Assistente Tecnico Regionale FIDAL; allenatore della Pro Sesto e del Centro Atletico Carugo).
Ammirevole il suo amore per la montagna che manifestava frequentandola con costanza e tenacia.

Ultimo aggiornamento 20/04/2005