Stembiarid.gif (3643 byte)

 

 

I BIANCHI DI MONACHINO - (SAMBUCA) (Pistoia)

 

 

L'abitato di Monachino Ŕ situato a 700 m. sul livello del mare in un punto dove la stretta valle della Limentra orientale si allarga notevolmente, dando spazio ad ampie pasture.

il Ponte de'Bianchi

Secondo alcune fonti orali il nome di Monachino potrebbe derivare da un monaco proveniente dalla non lontana Badia a Taona; sempre secondo la tradizione questo insediamento avrebbe origine dalla venuta nei primi anni del Cinquecento di un certo Matteo Bianchi, perseguitato politico lucchese che qui trov˛ rifugio. In paese molte famiglie hanno cognome Bianchi, ed addirittura un ponte sulla Limentra Ŕ detto Ponte de' Bianchi.

Nei pressi del Ponte de' Bianchi si pu˛ vedere una ruota metallica ad asse orizzontale con varie pale. Questo impianto, costruito nell'immediato dopoguerra e che utilizzava la gora del preesistente mulino ad asse verticale, generava la corrente elettrica ad uso della zona militare di Monte la Croce e Monachino.

di Paolo Gioffredi,
da "Storie della Sambuca"  2001
http://www.comune.sambuca.pt.it/ambiente/monachino.htm

 

 


Ultimo aggiornamento 20/04/2005